Timothée Chalamet ha indossato un abito da donna sul red carpet di “Piccole Donne” e le foto sono da mozzare il fiato

Timothée Chalamet non è sempre stato l’icona di stile che è oggi. Tutti abbiamo visto il suo video di rap-matematico girato durante i suoi giorni al liceo LaGuardia – anni che non hanno rappresentato il suo meglio dal punto di vista sartoriale. Poi c’è stato il periodo in cui ha indossato pantaloni con delle costellazioni (insieme ad una triste t-shirt grigia) allo screening di “Nymphomaniac: Volume I” al MoMA. Ma in un periodo tra il suo primo incontro con il regista di Call Me By Your Name, Luca Guadagnino, nel 2013 ed il rilascio del film nel 2017, il senso di stile di Chalamet si è sviluppato in modo incredibile. 

Dopo che il film si è trasformato da progetto indipendente a successo internazionale (ovviamente grazie a QUELLA scena con la pesca), l’attore di 24 anni ha seguito l’incredibile sviluppo stilistico (in tutti i sensi) del film. Ha cominciato a indossare maglioni di Gucci cuciti a mano agli screening, è stato protagonista della copertina di GQ in una giacca a vento di Saint Laurent da €3,000, e possiamo fare un minuto di silenzio per apprezzare il bellissimo abito di Louis Vuitton che ha indossato ai Golden Globes del 2019? Ora, ecco quale dovrebbe essere lo stile di un attore nominato agli Oscar. Uomini, prendete appunti. 

Ma il picco di stile è stato finalmente raggiunto questo mese, durante il tour per il rilascio del remake di “Piccole Donne” firmato da Greta Gerwig. C’è stato un abito gessato à la Alexander McQueen, un riferimento ai Gorillaz molto subdolo, ed un abito di velluto a coste rosa che merita molta più attenzione di quella ricevuta dalla stampa. Ma è stato l’abito magenta firmato da Stella McCartney – preso dalla collezione pre-autunnale della collezione da donna 2019 della designer – indossato alla premiere di Parigi, che ha provato a tutto il mondo che Chalamet potrebbe anche indossare un sacco di patate e sembrare perfettamente alla passo coi tempi. 

Il film è arrivato nelle sale del mondo anglofono il 25 di Dicembre, ma dovremo aspettare ancora qualche giorno in Italia per godere di Chalamet nei panni di Laurie. La trama di Piccole Donne – scritta inizialmente nel 1968- è una storia immortale che segue la vita di 4 giovani donne e il loro viaggio verso l’età adulta e la vita che ne consegue. Parte di quello che rende la storia così interessante per tutte le generazioni è il fatto che queste “Piccole Donne” potrebbero essere tutte noi, a qualsiasi età, in qualsiasi momento, che si tratti di ieri o di oggi.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *